Comune di Signa

Presentato a Signa il calendario ufficiale del Comune. Il 2018 è dedicato a emozioni e suggestione del territorio signese

Comunicato Stampa del: 22/12/2017

Grazie alla preziosa collaborazione fra l'Associazione Scambi Internazionali ed il comune di Signa anche per il 2018 è stato prodotto un calendario particolare che, seguendo la tradizione dei precedenti anni, vuole offrire ai cittadini signesi e a chiunque sia appassionato di questa comunità sensazioni visive belle e cariche di significato. Dopo due anni dedicati alla storia e alle immagini più antiche del nostro territorio per il 2018 è stato deciso di riproporre un percorso fotografico legato a particolari visioni del presente attraverso scatti che avanti tutto hanno voluto sottolineare il pathos di alcuni ambienti signesi. Nella presentazione, alla presenza del sindaco Alberto Cristianini, del presidente dell'ASI Maurizio Catolfi, di Elisabetta Cavalieri della casa editrice Masso delle Fate e dell'assessore alla Cultura Giampiero Fossi, il calendario è stato così illustrato: 

Immagini non consuete, talvolta proposte da luoghi non sempre accessibili, 
permettono di vedere con gli occhi dell'emozione una realtà di cui a torto pensiamo già di conoscere completamente ogni aspetto. 

Francesco Catolfi, autore delle foto messe a disposizione gratuitamente, coglie del nostro paesaggio forme e colori e restituisce con i suoi scatti un nuovo spirito a certi luoghi che porta alla riscoperta di più profondi sentieri dell'anima. 

Sfogliando i mesi del calendario troviamo immagini particolari di ambienti sconosciuti capaci di restituirci Signa sotto una nuova luce che ne esalta vita e bellezza. 

Come di consueto i 365 giorni dell'anno saranno accompagnati dalle icone  caratteristiche dello zodiaco e delle lune e avranno, accanto al nome dei santi e delle festività, l'indicazione di particolari momenti inerenti la vita di Signa e di ciò che ad essa è più vicino. 

Ci auguriamo che, come negli anni passati, il Calendario del comune di Signa, realizzato grazie all'Associazione per gli Scambi Internazionali, possa riscuotere il consueto gradimento oltre a fornire una nuova visione del nostro paese agli amici di oltre confine.