Comune di Signa

Dal 2 settembre Nudi di Giampaolo Beltrame nella Sala dell'Affresco del Palazzo Comunale di Signa

comunicato stampa del 21 agosto 2017

IL prossimo 2 settembre, alle ore 10.00, verrà inaugurata nella Sala dell'affresco del Palazzo Comunale di Signa la mostra personale di Giampaolo Beltrame dedicata al nudo femminile.

Entrare nella mostra di Giampaolo Beltrame vuol dire immergersi in un mondo
particolare dove le esecuzioni artistiche riescono ad abbracciare immagini
di rara bellezza.

La scelta di una mostra dedicata ai nudi femminili, con un percorso
iniziatico formato da copie di opere che dal XVII secolo arrivano sino a
Modigliani, ha i suoi punti di forza nella perfetta riproduzione di corpi
contenenti in sé forti suggestioni evocative.

In un'esposizione pulita, lontana dalle volgarità della pornografia, un certo erotismo aleggia nella pura semplicità di donne per niente ammiccanti ma forti della loro bellezza e della loro femminilità.

Le opere di Giampaolo Beltrame costituiscono un vero inno alla donna, mai
oggetto, consapevole pienamente di una propria natura dove sentimento,
passione, ingenuità e grazia si uniscono in un qualcosa di unico degno di stare accanto a capolavori del passato.

L'estro dell'artista in questo caso viene accompagnato e guidato dalla perfezione tecnica di una manualità estrema rafforzata dalla conoscenza piena di ogni passaggio della storia dell'arte. Le opere proprie, intriganti e originali, vengono dopo lo studio più che decennale di ciò che è stato fatto prima e dal rispetto nei confronti di chi, anche in modo diverso, si è misurato con il mistero ed il fascino della Donna.

Una grande abilità nell'uso delle trasparenze permette inoltre ai vari corpi di sovrapporsi e di compenetrarsi in un insieme di forme che si mischiano in un lirismo capace di condurre verso sentimenti carichi di estrema dolcezza.