Comune di Signa

A Lecore, nel nome di Cecco Santi, una delle più suggestive e misteriose manifestazioni del territorio Signese

Come ogni anno da quasi due secoli la figura di Cecco Santi ha attraversato
il cielo di Lecore. I moltissimi appassionati hanno visto sfilare, in una
piaggia gremita come nelle grandi occasioni, il corteo storico che ha
preceduto il volo di Cecco avendo modo di apprezzare, fra l'altro, la
cucina e il piatto tipico di Lecore: i ranocchi fritti.
Varie spiegazioni si sono succedute intorno al vero significato di una
cerimonia che affonda le proprie origini nei decenni di passaggio fra Età
Napoleonica e Risorgimento. Ancora oggi storie e leggende accompagnano
questo misterioso personaggi che per alcuni viene collegato al movimento
sanfedista antinapoleonico mentre per altri emergono soprattutto elementi
di stampo patriottico.

La cosa bella comunque è rappresentata dalla passione e dall'impegno di un
volontariato che ogni anno, in più di un'occasione, riesce a dare anima e
forza al piccolo borgo di Lecore facendone apprezzare la bellezza anche ai
numerosi visitatori che qui vengono da ogni parte d'Europa.

Ringraziando per l'attenzione invio cari saluti

Giampiero Fossi